Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

MASTER EXECUTIVE IN DISABILITY MANAGEMENT & INCLUSIVE THINKING

22 Febbraio 2024

OBIETTIVI

Il D.L. 76/2013, convertito, con modifiche dalla legge 99/2013 ha inserito nel testo dell’art. 3 del d.lgs. n. 216 del 2003, un comma 3 bis che dispone: «Al fine di garantire il rispetto del principio della parità di trattamento delle persone con disabilità, i datori di lavoro pubblici e privati sono tenuti ad adottare accomodamenti ragionevoli, come definiti dalla Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità, ratificata ai sensi della legge 3 marzo 2009, n. 18, nei luoghi di lavoro, per garantire alle persone con disabilità la piena eguaglianza con gli altri lavoratori»

Il Disability Management si integra e fa parte delle politiche e practice di responsabilità sociale delle imprese/ESG, di Diversity & Inclusion, di gestione delle risorse umane ed è anche funzionale a  stimolare le imprese ad avere un nuovo sguardo sull’accessibilità e sulla disabilità, considerate non solo come un vincolo o un limite ma come un’opportunità e uno stimolo per ideare e sperimentare soluzioni innovative (prodotti o servizi che siano) che si possano rivolgere a mercati più ampi (persone con disabilità).

In tal senso il Disability Management diventa una componente delle politiche di sostenibilità delle aziende, nell’ottica di creare contestualmente valore economico insieme a valore sociale ed ambientale, così come richiamato dalle recenti normative europee in ambito di rendicontazione di sostenibilità con i nuovi standard europei ESRS (European Sustainability Reporting Standards) in vigore da gennaio 2024.

Il Disability Management deve avere un orientamento gestionale che si focalizza sulla persona disabile e sulla sua valorizzazione, dispiegandosi in modo pervasivo e trasversale all’interno delle aree e dei processi aziendali, dalla strategia fino alla gestione delle risorse umane, con l’obiettivo di adattare l’organizzazione al fine di accogliere e gestire i bisogni delle persone con disabilità e a pensare e agire in maniera inclusiva.

Si tratta quindi di integrare diverse competenze professionali relative all’ambito medico, educativo, manageriale e del lavoro per costruire in modo strutturato soluzioni finalizzate all’inclusione delle persone con disabilità nel contesto aziendale.

Il Disability Manager ha quindi il ruolo di facilitatore, ossia la persona (dipendente dell’impresa o ente pubblico oppure un consulente esterno) che definisce, coordina e gestisce il processo di disability management.

Al termine del percorso formativo i partecipanti saranno in grado di:

  • Conoscere e comprendere i principi ispiratori, finalità, riferimenti normativi alla base della istituzione e del ruolo della figura del Responsabile dell’inserimento lavorativo delle persone con disabilità.
  • Conoscere e comprendere bisogni e ruoli dei principali stakeholders ed attori coinvolti nel processo di inserimento e nelle reti attivate a tal fine.
  • Conoscere le fasi di analisi e profilazione bio-psico-sociale e di inserimento personale e sociale nelle organizzazioni
  • Conoscere e sapere applicare le principali modalità e attività di accomodamento ragionevole delle persone con disabilità all’interno della organizzazione
  • Conoscere e saper applicare principi e le conseguenti linee guida delle principali metodologie per lo sviluppo di nuovi prodotti e servizi inclusivi al fine di supportare l’inclusione

 

Questa iniziativa rientra nel Progetto “Diversità, inclusione e pari opportunità“, in collaborazione con Consulta per le Persone in Difficoltà e Agenda della Disabilità, alla quale SAA School of Management aderisce.

 ATTESTAZIONE RILASCIATA

Coloro che rispetteranno l’obbligo di frequenza, che parteciperanno alle attività proposte durante il corso e che riceveranno una valutazione positiva all’esame finale, potranno conseguire

  • il Certificato di partecipazione del percorso formativo
  • il rilascio di Digital Badge relativi alle competenze acquisite

DESTINATARI

Il Corso si rivolge in particolare

– a chi deve coprire tale ruolo all’interno delle aziende che devono obbligatoriamente prevedere questa figura;

– a chi opera in aziende che non devono obbligatoriamente prevedere questa figura ma intendono adottarla, o comunque formare una risorsa adibita ad altri ruoli ma che si vuole che acquisisca competenze necessarie per gestire efficacemente ed in linea con le nuove linee guida l’inserimento di persone con disabilità (HR, CSR, ESG, D&I manager e professional, altre figure);

– a chi opera in enti del terzo settore che intendono porsi come partner e outsourcer di organizzazioni che intendono esternalizzare i compiti di disability management;

– a chi opera in società di consulenza o come professionista che intendono porsi come partner e outsourcer di organizzazioni che intendono esternalizzare i compiti di disability management;

– a chi opera in tutte le organizzazioni chiamate a costituire le reti previste per l’inserimento delle persone con disabilità (Centri per l’Impiego, enti locali e PA, comitati tecnici, INAIL, organizzazioni datoriali e sindacali, ecc.);

– a chi opera nelle imprese in attività di sviluppo di prodotti e servizi che si possano rivolgere a mercati più ampi (persone con disabilità)

 

SELEZIONI

Il processo di selezione si svolge attraverso:

  • analisi e valutazione della documentazione ricevuta con particolare attenzione all’esperienza professionale;
  • colloqui motivazionali.

Per partecipare alla selezione è necessario compilare entro il 22 febbraio 2024 il form online e inviando alla mail executive.saa@unito.it la seguente documentazione:

– Lettera motivazionale

– Curriculum vitae

Particolare attenzione è rivolta a esplorare le competenze possedute e le esperienze rispetto ai contenuti del master, verificando anche gli aspetti motivazionali che devono essere coerenti con gli obiettivi professionali e il percorso di carriera del candidato.

ISCRIZIONI E COSTI

Successivamente all’ammissione, si procederà con la conferma di iscrizione.

Il costo per la partecipazione è pari a € 1800,00 + IVA ove dovuta(*), da versare in un’unica rata.

(*) in caso di iscrizione da parte di enti pubblici dei propri dipendenti: esente Iva ex art. 10 D.P.R. n. 633/72 come modificato dall’art. 14 comma 10 Legge n. 537/93 con obbligo di fornire il Codice Univoco Ufficio e il numero CIG per l’emissione della fattura elettronica all’ente di appartenenza.

PROGRAMMA

Il Master Executive in Disability Management & Inclusive Thinking si sviluppa su 4 moduli formativi:

  • Il processo di accomodamento
  • Cultura aziendale della partecipazione e metodologia del rapporto
  • Figura e alle attività del Disability Manager
  • Inclusive Design

Il corso verrà avviato nel mese di marzo 2024 e le lezioni si svolgeranno nella giornata del sabato in parte in presenza e in parte tramite distance learning.

Il percorso si concluderà con l’elaborazione e presentazione di un project work.

COMITATO SCIENTIFICO

Marcello Bogetti (SAA School of Management) – Responsabile del Progetto

Carlo Boccazzi Varotto (Hackability)

Silvio Venuti (Docente di Psichiatria e Riabilitazione Psicosociale presso l’Università degli Studi di Torino)

Mauro Buzzi (FE.D.MAN)

Giovanni Ferrero (Consulta per le Persone con Disabilità)

Federico Maggiora (Fondazione Accademia Maurizio Maggiora – Ente del Terzo Settore ETS)

 

 

CONTATTI

Federica Paoli – Valentina Satta

Coordinamento organizzativo
SAA – School of Management
Via Ventimiglia 115, 10126 Torino
Tel. 011.6399205
Mail executive.saa@unito.it

 

Dettagli

Data:
22 Febbraio 2024
Categoria Evento: